13 Giugno 2021
news
percorso: Home > news > News Generiche

Ripresa amara per le Lady: Tortarolo e Nietante illudono il Campomorone

19-01-2021 16:16 - News Generiche

SERIE C – Girone A 4 giornata –17 Gennaio 2021
CAMPOMORONE LADY - PRO SESTO 2-3
( 2-1 0-2 )
Reti : 18' Tortarolo 24' Marasco 28' Nietante 75' Carlucci 82' Dell'Acqua

CAMPOMORONE LADY
Denevi Grasso (86' Casciani)Tolomeo Bettalli Cozzani Nietante (c) (88' Spiga)Fernandez Fallico Poletto(74' Costantini) Tortarolo Traverso(86' Minopoli).
A Disp. Brullo Cipollone Trichilo Giunta Ghirardini.All. M.Pampolini

PRO SESTO
Selmi Nascamani ( 83'Ettori) Dell'Acqua Melodia Seveso (c) Pasquali Pedrazzani
(68' Ponti) Carlucci Mariani (90+3' Polloni) Marasco Possenti (73'Spinelli).
A Disp. Comizzoli Barletta Sonnessa Pignata Castelli.All. A.Ruggeri

Arbitro: D.Bonomo di Collegno Assistenti: L.Arado e M.Troina di Genova.
Note : Tiri in porta 6/6 Tot.Tiri 9/9 Parate 0/2 Angoli 4/7 F.Gioco 1/3 Falli fatti 11/10
Sostituz. 4/4 Ammonizioni 1/0 Espulsioni 1/0

A poco più di quindici minuti dal termine della gara il Campo Lady aveva “riaperto” il campionato e rilanciato il proprio; determinante la macroscopica svista dell'assistente che, non segnalando un notevole ed evidente a tutti, fuorigioco, ha permesso all'attaccante della Pro di ricevere palla e lanciarsi in solitaria verso Denevi la cui uscita al limite ha generato un immediato “rosso” diretto del sig.Bonomo ( anche se, in realtà il portiere aveva cercato più una “ostruzione” fermandosi davanti all'avversario senza cercare il “contatto”). Risultato : Campo in 10 (con il “sacrificio” di Poletto), gol del pari subìto immediatamente sulla punizione e gara completamente stravolta.
Fino a quel momento le Ragazze di Pampolini, in virtù di un primo tempo molto ben interpretato, avevano meritato il vantaggio e stavano impegnandosi a contrastare, con fatica ma senza affanni, le offensive delle lombarde di Ruggeri volte a recuperare il risultato fino qui a loro, sfavorevole.
Per la cronaca, al 4' buona opportunità per Poletto che calcia, malamente, fuori, cinque minuti dopo è Tolomeo a sfiorare il palo, di testa, da corner; all'11 Fernandez mira da fuori area l'incrocio dei pali ma Selmi è super a togliere la palla dal “sette” e metterla in angolo. Al 18' il vantaggio delle genovesi con Tortarolo rapida a girare al volo un preciso cross di Nietante e infilare la porta dove Selmi, questa volta, non può arrivare.
La Pro Sesto non sta certo a guardare e dopo una conclusione alta, raggiunge l' 1 a 1 al 24' con Marasco al termine di una ottima azione in velocità dalla fascia con passaggio a rientrare dal fondo.
Pronta la risposta delle Lady che dopo 4 minuti tornano avanti quando Fernandez taglia il campo con uno splendido traversone in area per l'accorrente Nietante che brucia tutta la difesa e di testa colpisce la palla ad incrociare il palo opposto mettendo fuori causa il portiere.
Ci si attende la reazione ospite dal secondo tempo ed infatti le lombarde partono forte e si “accampano” nella metà campo ligure, al 56' è Tolomeo a salvare in scivolata su Possenti arrivata davanti a Denevi, altrettanto brava è Nietante, poco dopo,a sbrogliare una situazione difficile in area rimediando anche una botta che la tiene fuori per qualche minuto.
Ma le Lady ci sono, al 62' Tortarolo innesta Poletto che spara una gran bordata respinta ancora da Selmi in tuffo, a pugni chiusi; al 69' lo stesso centravanti, lanciato da una ripartenza improvvisa, si divora la possibilità di andare in gol, allungandosi la palla quel tanto che basta ad essere anticipata dall'uscita estrema del portiere.
Si arriva poi al “fatidico” minuto 73, la svolta della gara….. due minuti di “preparativi” e Carlucci porta le sue al 2 a 2 con un missile che si infila a fil di palo nell'angolo basso di una non ottimamente piazzata, Costantini.
Il “colpo” è notevole, le genovesi sembrano “sulle ginocchia” , e diventa una mazzata quando, all'82, Dell'Acqua si beve in slalom l'intera difesa e deposita in rete la palla del definitivo 3 a 2.
Non servono i cambi né la caparbietà di Fallico (sottoposta per tutto il match ad una sorta di “gabbia” ma autrice comunque di ottime giocate) e neppure i cinque minuti di recupero concessi a modificare l'esito della partita che vede, da una parte, uscire il Campomorone deluso con zero punti e una bassa posizione in classifica e, dall'altra , la Pro Sesto che consolida con merito la sua leadership nel girone.







Fonte: Redazione Campo

Realizzazione siti web www.sitoper.it