26 Settembre 2020
news
percorso: Home > news > News Generiche

Sconfitto il Campo Lady nella partita dell'assurdo

17-11-2019 17:20 - News Generiche
Se al ventesimo della ripresa qualche spettatore avesse osato scommettere sulla vittoria delle Azalee, lo avrebbero accompagnato al più vicino specialista della psiche. E invece è successo! Con la squadra di casa dominatrice del campo, in vantaggio per 2 a 1, e con la superiorità numerica frutto di un espulsione per evitare che le avanti biancoblù arrivassero in rete . E' successo che il portiere Denevi su una ribattuta semplice semplice che poteva fare con tutta tranquillità, proprio in virtù del vantaggio, abbia rimesso il pallone proprio sulle gambe di un avversario che sul conseguente tiro portava al pareggio le rosse ospiti. Ed è successo che, mentre le Lady cercavano di ricreare il meritato vantaggio, su un cross innocuo delle Azalee la giocatrice avversaria sbagliasse il lancio, facendolo diventare un incredibile quanto velenoso tiro ad effetto che si infilava alle spalle della numero uno del Campomorone. Questo è successo! Il resto lo avremmo potuto raccontare con un altro stato d'animo. Cioè l'ennesima partita di spessore di Bianca Fallico, della Bettali, della Ferrara. Del gruppo che ha confermato un gioco fluido, che crea occasioni, e che, di fronte ad una squadra ben organizzata e forte tecnicamente, riusciva a centrare un altra vittoria che la portava, insieme nella parte alta della classifica, creando un piccolo solco sulle inseguitrici ed affermando la propria superiorità. Invece no, siamo a raccontare una partita alquanto sfortunata, dove sul 2 a 3 a trenta secondi dal termine la Nietante, che pure aveva messo nel sacco le due palle che avevano portato al vantaggio la propria squadra, buttasse alle ortiche la più facile delle occasioni, col portiere avversario già seduto per terra e con un pallone a un metro dalla porta buttato incredibilmente a lato! Partite che nascono, o meglio, che cambiano così. Col pubblico ospite invitato a visitare il Santuario di Genova per i dovuti ringraziamenti, vista la vicinanza con l'impianto sportivo di Begato. Ma le Azalee, aldilà degli episodi a favore, hanno dimostrato di essere una squadra forte, non facile da superare, e questo fa ancora più arrabbiare. Perché certe occasioni raramente si ripropongono, anche se, di solito; al termine della stagione le situazioni positive e quelle negative dovrebbero bilanciarsi. Staremo a vedere. Ora ci vuole solo il tempo per metabolizzare questa bruciante sconfitta.

Realizzazione siti web www.sitoper.it